Equilibrium

Equilibrium

Da fotografo ho tenuto nel “Cantiere Mentale” un progetto che risale all’anno 2003 e che vide la luce per la prima volta proprio da questa immagine scattata in Africa. 

Questa immagine nella sua sintesi racconta di un’esperienza esistenziale che si può collocare ovunque nel nostro immaginario; parla di equilibrio, di osservazione da parte di terze persone, di luce, di spazio, di colori… 

Con questa immagine, dopo una lunga gestazione, nasce la sua naturale evoluzione: la serie “Equilibrium”, che racconta per così dire, la metafora della vita. 

Uno stato mentale, una situazione esistenziale, una tribolazione, hanno prodotto la reazione da parte dell’equilibrista (ognuno di noi), che dopo una serie di esercizi di equilibrio quotidiano della durata di un periodo (rappresentato dalla traversa), scatena un singolare coraggio: quello cioè di uscire da questa prima immagine, e di andare finalmente “oltre”. 

Questo passaggio avviene nel tempo e nello spazio, attraversando altre immagini con l’ausilio di una linea rossa che permette di esplorare nuovi orizzonti, nuovi scenari, nuove esperienze… senza mai più cadere. 

Un progetto ambizioso questo, dove l’equilibrio non è solo fisico ma anche e soprattutto mentale e creativo, che trova spunto nella rinnovata fiducia in se stessi e nel prossimo, una rinnovata opportunità di espressione senza la paura di rischiare la realizzazione di un sogno, di un progetto, di valorizzare le relazioni tra persone, una questione di sensibilità; in fondo, essere se stessi. 


Roberto Graffi Fotografo – Viale Murta Maria 59 CAP 07026 Olbia (SS)

Mobile +39 392 6797838

P. iva 02437740901